Kaleiduo“Una naturale e irripetibile dialettica tra sensibilità, sfumature, strumenti è l’autentica cifra artistica di Kaleiduo. L’incontro tra il flautista romagnolo Yuri Ciccarese e il fisarmonicista friulano Gianni Fassetta non è solo incontro tra due grandi interpreti italiani di livello internazionale e con stili personalissimi: è una nuova dimensione musicale. Le solide e rigorose basi di Kaleiduo sono il piedistallo di un volo dentro uno spazio vibrante e arioso. Qui le note di un repertorio vario ed eclettico che attinge dalla classica, dalle composizioni di Astor Piazzolla, dalle colonne sonore di autori come Nino Rota o Ennio Morricone, si ricompongono e rivivono nelle esclusive trascrizioni dedicate a Kaleiduo, grazie a un’originalità di esecuzione che conduce l’ascoltatore in un’imprevedibile zona di confine tra attese e accensioni, ritmi nervosi e dilatazioni, passione e precisione. In questo ricco e sfaccettato universo musicale le onde cristalline e struggenti del flauto di Yuri Ciccarese sembrano decollare dall’intensa, sincopata interiorità della fisarmonica di Gianni Fassetta. Un flusso che trasporta, coinvolge, tocca l’animo in profondità.”

 

 

YURI CICCARESE   flauto   

GIANNI FASSETTA  fisarmonica 

 

YURI CICCARESE

Yuri CiccareseInizia gli studi sotto la guida di Giovanni Gatti al Conservatorio di Musica “G. B. Martini” di Cesena, città natale, dove si diploma brillantemente. Si perfeziona con William Bennett, Aurèle Nicolet, Patrick Gallois. Fondamentale per la maturazione artistica è l’incontro con János Bálint. Molto attivo in ambito cameristico, grazie soprattutto agli insegnamenti e all’amicizia con il Maestro Guido Corti, fa parte di vari ensemble premiati in numerosi concorsi internazionali. Suona per importanti associazioni e festival. Si esibisce sia in veste solistica sia con orchestre, in Austria, Svizzera, Francia, Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Spagna, Portogallo, Polonia, Lettonia, Croazia, Romania, Bulgaria, Canada, USA, Russia, Kosovo. Collabora con artisti di chiara fama internazionale, è dedicatario di composizioni di autori contemporanei emergenti. È da anni impegnato in un’accurata ricerca musicale fondata sulla valorizzazione di repertori inediti, originali, destinati a formazioni strumentali altrettanto autentiche. Ottiene molti riconoscimenti e apprezzamenti del pubblico e della critica, raggiungendo negli ultimi anni gli obiettivi più prestigiosi: si esibisce alla Carnegie Hall di New York. Suona in veste di solista con la Russian Chamber Orchestra. Esegue l’integrale dell’Offerta Musicale di J. S. Bach al Conservatorio “Tschaikowsky” di Mosca al fianco di grandi interpreti russi.